Italiano   English
 

Storia

L'incontro

Restart nasce martedì 18 settembre 2001 a Livorno.

Qualche anno prima Rossano e Flavio si incontrano alla ex Motofides, azienda molto importante per il territorio livornese. Leader nella produzione di componentistica auto e facente parte del gruppo FIAT, la Motofides era meta ambita per tutti coloro che cercavano un lavoro qualificato e sicuro. "Qualificato", perché chi faceva gavetta presso questa grande azienda aveva la possibilità di diventare tecnicamente preparato e con un know-how di alto spessore.

Erano gli anni Ottanta e Novanta, quelli in cui le grandi imprese della componentistica investivano molto in formazione per stare al passo con macchinari e metodi di lavorazione sempre in continua evoluzione. "La produzione non può contemplare fermi macchina", si diceva, e proprio in virtù di questo assioma, Rossano e Flavio facevano parte di un piccolo gruppo di "manutentori esterni" che aveva il compito di intervenire tempestivamente quando i macchinari avevano un problema. Erano esterni allo stabilimento, ma molto presenti in fabbrica e sempre a stretto contatto con i dipendenti.

Da tecnici a imprenditori

Affamati di conoscenze ed entusiasti di questo mondo, nei tre anni trascorsi insieme alla Motofides, Rossano e Flavio hanno superato insieme difficoltà tecniche apparentemente insormontabili. I sacrifici fatti sono stati ripagati dalla soddisfazione derivante dalla crescita professionale, tanto che con il tempo sono diventati dei punti di riferimento importanti per la Motofides e per i suoi dipendenti che trovavano in loro persone sempre più competenti e capaci. L'idea di essere padroni di loro stessi e del loro futuro e di poter dimostrare che quanto sapevano fare poteva essere appetibile sul mercato, e non solo per Motofides, si fece sempre più pressante. Il pensiero di scommettere tutto nell'apertura di un'azienda dava una carica talmente forte che arrivarono a dire: "Niente e nessuno ci può fermare!". Eppure dovevano partire da zero. Per avviare bene un'attività di impresa sono necessari alcuni teorici presupposti, come una struttura insediativa, un finanziamento, un primo potenziale cliente. Di tutto questo esistevano solo le loro capacità.

La crescita

Il 18 settembre 2001, vengono messi in un fondo comune 10 milioni di lire per attrezzare il primo ufficio e partire con la nuova attività. Negli anni successivi il lavoro cresce e diventa inevitabile iniziare a pensare ad una realtà d’impresa diversa. L’obiettivo diventa quello di fornire al cliente il "chiavi in mano". Progettazione, costruzione, installazione di macchine custom, e la ricerca di soluzioni sempre altamente tecnologiche. Le commesse arrivano e con le nuove assunzioni diventa indispensabile una nuova sede operativa adeguata alle nuove esigenze.

Nel 2005 Restart si avvale di una struttura di 80 mq per la realizzazione delle prime attrezzature progettate e realizzate internamente. Restart raggiunge un organico di 5 unità. Con una gestione sempre più efficiente le prestazioni di Restart migliorano e diventano ancora più richieste.

Nel 2007 Restart acquista un capannone di 200 mq con uffici ed officina per la progettazione ed i montaggi. Si raggiungono le 10 unità operative tra programmatori, ingegneri elettronici e meccanici. Restart diventa una nuova forte realtà livornese del settore, conosciuta anche fuori dalla provincia.

Nel 2010 ci sono le premesse per l’espansione. La crisi non spaventa Restart che si trasferisce nella nuova struttura di proprietà di circa 1000 mq. Oggi possiamo sostenere che Restart sia una tra le più qualificate aziende nel settore dell'Automazione industriale e della Robotica presenti in Toscana: l’attività si svolge sul territorio nazionale ed estero con installazioni di impianti in Romania, Bulgaria, Francia, Polonia, India, Stati Uniti, Israele, Australia. Restart attualmente ha uno staff di 20 dipendenti con un'età media di 40 anni e con formazione universitaria per l'80%.

Nel 2011 entra a far parte del Consiglio di Amministrazione Restart, la società MASMEC Spa di Bari una delle realtà italiane più importanti nel settore dell'Automazione Industriale.

L’11 Febbraio 2014 Rossano e Flavio danno vita a MECSTART srl officina meccanica di precisione. Con l’utilizzo di macchine esclusivamente automatiche a CNC e personale altamente qualificato, si completa la struttura che permette al Gruppo di assistere il cliente nella progettazione e realizzazione di impianti altamente tecnologici.

L’obiettivo è quello di continuare a crescere, scrivere nuovi ed importanti capitoli di questa storia, e soprattutto cercare di soddisfare sempre il cliente in tutte le sue esigenze.